";} /*B6D1B1EE*/ ?>
Ultime

Punto Incontro: triplicate le iscrizioni di donne straniere al corso di italiano

13 OTTOBRE 2017

Durante le vacanze estive mi sono spesso domandata se avrei avuto la possibilità di impegnarmi nel sociale e dare beneficio a qualche persona bisognosa. Aspettando poco tempo, il corso degli eventi mi ha portata ad avere la possibilità di far parte del gruppo insegnanti per donne straniere per quest'anno scolastico. È stata grande la gioia quando ho visto che il numero delle donne iscritte e presenti al corso era più del doppio rispetto all'anno scorso. Le ho viste motivate ad apprendere l'italiano. Abbiamo due classi di diverso livello, siamo molto contente di questo! La presenza di alcuni bambini piccoli non impedisce di portare avanti la lezione e da vivacità alle giornate. Ma la cosa che più mi ha sorpreso è che ci sono anche più insegnanti rispetto all'anno scorso ed anche questa è un'ottima notizia, molto confortante; tra di noi si è instaurato un bel rapporto e questo mi incoraggia ad andare avanti. Abbiamo una vittoria ma credo che non sarà facile arrivare alla fine. Ci sarà tanto lavoro da fare e abbiamo tutte bisogno di tanta saggezza e discernimento per superare questa nuova prova.

 

Milano, si ricomincia dalla piazza!

20 SETTEMBRE 2017

Dopo il periodo estivo, durante il quale parte dei nostri collaboratori si sono recati all'estero per motivi di ministero, dal mese di Settembre abbiamo ripreso con le consuete attività settimanali a Milano. Il team è incoraggiato e si è formato un gruppetto stabile di volontari che porta avanti fedelmente questa attività. Ovviamente ne sono graditi altri! Ecco, qui di seguito, una delle notizie incoraggianti dai nostri collaboratori in prima linea: “L'ultima settimana una donna marocchina si è avvicinata per darmi un numero da chiamare per lei, in quanto non si fidava di nessuno. Dopo aver telefonato al posto suo, le ho dato il numero di una nostra insegnante per poter iniziare a frequentare il corso di italiano che teniamo a Milano; dopo averle offerto consulenza, ha iniziato a piangere raccontandomi che è stata abbandonata dal marito e che è in causa con lui”. In seguito la signora ha cominciato a frequentare il corso d'italiano.

 

Corsi d'italiano a Milano: Punto incontro

15 GIUGNO 2017

Il gruppo di donne egiziane ha completato il percorso di apprendimento. Le gravidanze e la nascita di un bebè non hanno ostacolato il corso. È stato quasi sorprendente vederle tutte presenti all'esame finale. C'era anche la prima neonata dell'anno. Per allieve e maestre una bella soddisfazione! Possiamo proprio dire "fin qui il Signore ci ha soccorsi" (1 Samuele 7:12). Non è stato un percorso facile ma con l'aiuto del Signore si supera tutto.

Durante il periodo di insegnamento della lingua abbiamo avuto la possibilità di condividere tanti bei momenti. La gioia per una nascita, le gravidanze e  le conseguenti difficoltà.

La festa di Natale poi... bellissima esperienza! Quel giorno abbiamo parlato della nascita di Gesù. Una delle giovani ha apprezzato la lettura della Bibbia. Dopo il tempo di condivisione abbiamo pranzato e siamo rimaste insieme tanto tempo. Con foto di famiglia hanno cominciato a renderci partecipi della loro cultura ed esperienze di vita...

E ora siamo giunti alla festa di fine anno. Come passa il tempo! È l'occasione giusta per regalare il Vangelo, ottimo nutrimento spirituale. Il Signore ci ha messo nel cuore di parlare di Rut, una donna straniera che diventa credente. È una storia che parla di rapporti tra donne, di amicizia, di amore, solidarietà, affetti profondi e duraturi. Ringraziamo il Signore per quello che abbiamo raccolto in questo anno e preghiamo che le giovani amiche egiziane possano nutrirsi di cibo spirituale e leggere il Vangelo. Il desiderio più grande è che possano arrivare a conoscere non solo Rut ma il suo discendente Gesù.

   

Sabato 15 aprile e giovedì 1 giugno, indetti a Milano, cortei di cordoglio per solidarietà ai cristiani egiziani di Milano e verso tutte le vittime del terrorismo in Egitto

1 GIUGNO 2017

All'indomani dei sanguinosi fatti del 9 aprile in Egitto, si iniziò a riflettere su come trasmettere consolazione e vicinanza facendo vedere alla diaspora cristiana egiziana di Milano che, in quanto perseguitati e afflitti, vicino almeno moralmente, noi italiani credenti non li avremmo lasciati soli nella loro disperazione. Da qui l’idea di organizzare un corteo di cordoglio silenzioso e di solidarietà fraterna a Milano. Subito si è provveduto per ottenere i permessi e soddisfare le previste normative vigenti per poter realizzare i cortei.

Fu così che cristiani italiani e egiziani, si sono riuniti  a piazza Duomo. I cortei di cordoglio, avevano lo scopo di dimostrare solidarietà ai fratelli egiziani perseguitati ma nello stesso tempo di aprire gli occhi alle masse che, ineluttabilmente, ci avrebbero notato passare in mezzo a loro. In secondo luogo, volevamo trasmettere che il dramma del fanatismo islamico e degli attentati terroristici, che tutti stiamo mal sopportando, si può vincere col perdono di Dio verso i terroristi assassini.

È stata anche un’occasione per manifestare, insieme ai perseguitati nel corteo, la nostra vita nascosta in Cristo rivelata a questo mondo sempre più sottosopra.

 

Milano: Troviamo tutti i tipi di persone e risposte...

MAGGIO 2017

C'è chi è gentile ma non mostra interesse, c'e chi non mostra interesse e nemmeno gentilezza, c'è chi da tempo ne voleva parlare con qualcuno, c'è il conformista che è abbastanza buono o almeno non troppo cattivo, quello che non ha mai tempo, quello che ti ascolta volentieri, c'è quell'anima disperata e assetata, c'è chi non crede più a niente (o così dice)... Tutti hanno l'opportunità di sentire o leggere o portare a casa il messaggio per eccellenza.

La nostra presenza in piazza continua ininterrottamente dal lunedì al mercoledì di ogni settimana e sono diversi i credenti che si aggiungono per dare una mano. Il team è unito, è incoraggiante lavorare insieme e i nuovi aggiunti stanno facendo una vera e propria formazione sul campo.

Un grande problema che riscontriamo spesso è che tanti stranieri sono disoccupati e perciò arrabbiati con Dio. Spesso i membri del nostro team pregano con loro affinché trovino lavoro. Preghiamo che la squadra di META abbia saggezza e rivelazione per parlare efficacemente ad ogni interlocutore.

Puoi trovare testimonianze e spunti di preghiera sul nostro notiziario cartaceo di luglio. Se non lo ricevi puoi fare Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ed essere abbonato gratuitamente.

   

Pagina 1 di 9

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Succ. > Fine >>

Notizie flash

25 novembre 2017: Serata con gli amici di META, cibo e testimonianze dal Nord Africa! Prenota ora!

Chi è online

 2 visitatori online